Torino: TOPO E’ RIMASTO SOLO… ED ORA E’ IN GABBIA. CON LA MANO SUL CUORE CHI PUO’ OSPITARLO O ADOTTARLO CI CONTATTI!

RICHIESTA URGENTE DI STALLO/ADOZIONE PER TOPO FINITO IN GABBIA DOPO CHE LA SUA MAMMA UMANA E’ MANCATA!!! PER FAVORE SE AVETE UNA STANZA LIBERA PROPONETEVI PER OSPITARE QUESTO ADORABILE MICIONE CHE NON CE LA FA PIU’ A RESISTERE IN QUEL CARCERE, HA BISOGNO DI COSTANTE CONTATTO UMANO!!! GUARDATE IL VIDEO http://youtu.be/T-fsvg9mUYk, HA UN ENORME BISOGNO DI ESSERE COCCOLATO!

Topo è un bel micio di 5 anni, vissuto da sempre con la sua mamma umana fino a quando lei è mancata all’improvviso. Da allora è iniziato il suo calvario, in quanto i parenti della signora hanno deciso che lui non poteva più stare con loro e che doveva essere portato via al più presto. E da una casa calda e amorevole è finito in una piccola gabbia da cui ogni giorno spera di uscire. Lo si vede dai suoi occhioni, dalle fusa che fa a chiunque si avvicini, come a dire “Ti prego portami via di qui!”. Ma nessuno sembra sentire il suo disperato lamento… tutti passano gli fanno due carezze dalla gabbia e poi se ne vanno, pensando che qualcuno prima o poi lo farà uscire di lì. Ma fino ad adesso così non è stato!
Forse perchè non è più un cucciolo, perchè non ha il mantello del giusto colore o perche è positivo alla FIV. Già perchè dalle analisi è risultato positivo a questa malattia che spaventa tutti ma che in realtà non dovrebbe allarmare così tanto. Un micio FIV + che vive in un appartamento ha praticamente le stesse aspettative di vita di un micio sano, ha solo il sistema immunitario più debole, quindi se esposto a qualche virus è più predisposto a prenderselo (ad esempio un raffreddore), ma la terapia è la stessa di un micio sano. In un appartamento poi i rischi si annullano in quanto non sarebbe a contatto con nessun altro micio di origini incognite che potrebbe passargli qualcosa. La FIV inoltre non si trasmette all’uomo ed è praticamente impossibile trasmetterla ad altri mici casalinghi sani, visto che il contagio avviene tramite rapporti sessuali e con spargimenti di sangue (trasfusioni o lotte cruente, non con graffietti).
Non pensate che lo farà qualcun altro perchè è così che i mici passano tutta la loro esistenza in gabbia. E’ veramente adorabile e desideroso di contatto umano e coccole non può più sopportare a lungo questa reclusione! Se cercate un micio per farvi compagnia lui è perfetto e non aspetta altro! Per Topo cerchiamo stallo o adozione a Torino e prov., esclusivamente in appartamento. Richiesto controllo pre affido, ovvero una visita a casa vostra per conoscerci, firma modulo di adozione e disponibilità a darci notizie di tanto in tanto.
Per info e adozioni contattare Associazione Le Sfigatte: DORA 334 9380040 o se preferite inviate una mail a: adozioni@lesfigatte.org – Per accoglierlo temporanemante inviare una mail a: volontari@lesfigatte.org (gradita breve descrizione e il vostro numero di telefono).
TOPO E’ SUL NOSTRO SITO www.lesfigatte.org (link diretto: http://forum.lesfigatte.org/viewtopic.php?f=10&t=9481)


Visitate il nostro sito www.lesfigatte.org oppure su Facebook (www.facebook.com) cercare Le Sfigatte (organizzazione no profit e diventa nostro fan) e Twitter

Per donazioni conto corrente bancario intestato a: Associazione Le Sfigatte presso Intesa Sanpaolo
IBAN: IT 09 I 03069 09217 10000 0032815

VIRIA – malata di leismania ed erlicchia, ridotta ad uno scheletro- dal canile dovrebbe uscire

VIRIA……

l’ho vista in canile l’anno scorso , la potete vedere nella prima foto, l’avevo chiamata Lorna, non conoscendo il suo vero nome all’anagrafe canina… comunque … stava abbastanza bene ed aveva uno sguardo sereno tutto sommato per un cane chiuso sempre in una gabbia. L’ho rivista quest’anno… si è ammalata di erlicchia e di leismania, le sue analisi del sangue sono brutte  e certamente in canile non le possano dare le cure  che si meriterebbe … è giovane ma sembra una vecchia ….sta veramente male potete vedere !!!!   in allegato anche le analisi.

cerco per lei uno stallo e adozione —-è trasportabile–

si trova a Latina

Antonella   3888 754311
anto.lovepet@hotmail.com
www.adottapeloso.it
facebook Anto Anto

International Rabbit Day 2013

International Rabbit Day 2013

Domenica 22 Settembre 2013, 10.00 – 18.00
Parco Spina Azzurra – Via Fagnana 2- Buccinasco (MI)

Domenica 22 settembre 2013, immersi nella natura del parco Spina Azzurra di Buccinasco (MI), in concomitanza con manifestazioni analoghe negli Stati Uniti (http://www.rabbit.org/hrs-info/worldrabbitday.html), si terra’ la quarta edizione italiana dell’International Rabbit Day, un’iniziativa di sensibilizzazione incentrata sul mondo dei conigli, delle cavie e dei piccoli roditori a favore della Associazione Animali Esotici “AAE” Onlus in collaborazione con SIVAE (Societa’ Italiana Veterinari Animali Esotici).

Durante tutta la durata della manifestazione verra’ distribuito materiale informativo ed i volontari saranno a disposizioni per consigli ed informazioni su conigli, cavie e piccoli roditori. La mattina si terranno delle relazioni tenute dai veterinari SIVAE e dal biologo Samuele Venturini che ci aiutera’ a conoscere meglio le nutrie. In ogni momento ci sara’ la possibilita’ di fare domande ai relatori e di discutere insieme i temi della gestione e della salute degli amici pelosi.
Dopo la pausa pranzo, che vi consigliamo di consumare presso gli stand aperti tutto il giorno, aprira’ le iscrizioni alla sfilata semiseria di conigli, cavie e tutti i piccoli amici, che in una carrellata di esibizioni e improvvisazioni, verranno premiati per la simpatia o la originalita’, insieme a tantissimi trovatelli che sono stati adottati tramite le attivita’ dei volontari AAE. Tutti possono partecipare, non importa la razza, l’eta’ o il colore. Non si tratta di un concorso di bellezza, perche’ per noi i nostri amici pelosi sono tutti bellissimi!
Sempre nel pomeriggio avra’ luogo anche la premiazione dei vincitori del concorso fotografico dedicato all’International Rabbit Day 2013 – per partecipare cliccate qui https://www.facebook.com/events/427469230705898

Si svolgera’ anche un concorso fotografico, con bellissimi premi, e la pesca di solidarieta’! L’intero ricavato di tutta la giornata verra’ devoluto per la cura e la gestione di animali da compagnia non convenzionali, abbandonati e maltrattati.

Sara’ presente anche un stand ricco di gadgets a tema per umani e pelosi per la raccolta di offerte a favore degli animali che AAE recupera e cura in ogni parte d?Italia.
Potrete conoscere anche alcuni dei nostri trovatelli (conigli, cavie, criceti?) in attesa di casa, che sara’ possibile adottare tramite i nostri volontari.

La manifestazione avra’ luogo anche in caso di maltempo.

Maggiori informazioni
info@aaeconigli.it
segui l’evento su facebook

Torino-Vi piace il nero? Sono sopravvissuti alla panleucopenia…sono tutti neri e hanno la mamma negativa a Fiv e FeLV… chi li adotta?

Mila, Mavro, Nico e Mirto, sono delle bellissime macchiette nere di 3 mesi e ½…. dopo un’estate che ha falcidiato tanti cuccioli si è temuto il peggio anche per loro. Superstiti dalla panleucopenia (una sola non ce l’ha fatta) adesso sono pronti per l’adozione. Hanno lottato, sono stati in bilico per ben 3 volte ma ora ce l’hanno fatta! Aspettano solo di essere adottati. Si tratta di una femminuccia e tre maschietti uno più bello dell’altro (la foto non rende giustizia ma sono delle bellissime panterine!). La loro mamma è stata testata risultando negativa a Fiv e FeLV. I piccoletti arrivano dalla strada, sono stati salvati e adesso sono in appoggio temporaneo da una volontaria. Sarebbe bello trovare per loro delle adozioni meravigliose. La zona di adozione a Torino e provincia. Si prediligerà l’adozione in appartamento, ma si valuteranno proposte di adozione in case con giardino solo se lontanissime da strade e pericoli e con adeguato periodo di ambientamento verificabile dalle volontarie dell’associazione. Richiesto controllo pre-affido, ovvero una visita a casa vostra per conoscerci, firma modulo di adozione e disponibilità a dare notizie di tanto in tanto. È possibile accordarsi per conoscere i micini.
Per info contattare Angela: 331 4273944

Visitate il nostro sito www.lesfigatte.org oppure su Facebook (www.facebook.com) cercare Le Sfigatte (organizzazione no profit e diventa nostro fan) e Twitter


Per donazioni conto corrente bancario intestato a: Associazione Le Sfigatte presso Intesa Sanpaolo
IBAN: IT 09 I 03069 09217 10000 0032815

LATINA- Chicca 13 anni. Finita in canile dopo una vita in famiglia

CHICCA – femmina sterilizzata di circa 13 anni..il suo padrone l’ha portata in canile perchè non poteva più occuparsi di lei, evitiamo commenti e concentriamoci sull’adozione di questo splendore che merita una famiglia che l’ami per il resto della sua vita. Chicca è una taglia media ed é compatibile sia con i cani maschi che con le cagnoline femmine. Non facciamole passare l’inverno in canile.

Antonella   3888 754311
anto.lovepet@hotmail.com
www.adottapeloso.it
facebook Anto Anto

Torino-Mia, ultimo appello disperato di una tenera micina epilettica, per lei stiamo cercando urgente stallo/adozione

Sono Mia una micia di tre anni. Sono ancora tanto giovane ma ne ho già viste di tutti i colori. Quando avevo poche settimane ho perso la mia mamma e i fratellini. Mi son trovata nella controsoffittatura di un corridoio di un grande ospedale. Avevo una gran fame e così ho cominciato a piangere tanto forte perché qualcuno mi trovasse. Non ho mai pianto così tanto in vita mia. Credo di aver consumato tutti i miagolii a disposizione e così ora non ne ho quasi più. Dicono sia difficile sentire la mia voce. Mi ha trovato quella che poi sarebbe diventata la mia mamma umana. È di mamma si tratta perché mi ha subito portata dal veterinario e poi mi ha allattata, mi faceva fare la pipì massaggiando il pancino, mi medicava gli occhi e mi teneva a dormire con se’. In pochi giorni ho cominciato a star meglio ma poi, non si sa cosa sia successo, ho cominciato ad aver problemi a respirare. Così son finita di nuovo in clinica in piena notte. Avevo la polmonite e dicevano che ero troppo piccola per sopravvivere. Io non ho mollato. Antibiotici, aerosol e tante coccole. Son venuta fuori anche da quella brutta malattia. Avevo già consumato due delle mie sette vite e pensavo che per la mia età fosse già abbastanza ma mi sbagliavo. Pochi mesi dopo la mia mamma mi ha fatto sterilizzare. Sembrava che fosse andato tutto bene e, invece, il giorno dopo l’operazione ho cominciato a stare malissimo. Di nuovo in piena notte all’ospedale. I dottori dicevano che il mio fegato non funzionava bene e che l’anestesia mi aveva intossicato. Ancora un ricovero e tante flebo ma, con la pappa giusta, ho ricominciato a mangiare. mangiavo come un lupo ma continuano ad essere magrissima. Siamo andate avanti così per sei mesi finché, finalmente, ho cominciato a metter su un po’ di peso. Stavo molto meglio, finalmente!! Poche visite dal veterinario perché, proprio non mi piace andare dal dottore, dicevano che ormai ero in grado di mangiare qualsiasi cosa.
Poi, non so come, un giorno dello scorso a maggio son caduta dal secondo piano. Il dottore mi ha detto che stavo abbastanza bene…insomma, qualche livido, un’unghia rotta e tanto spavento. Nulla di grave. Così non è stato. Appena son tornata a casa ho cominciato a far delle cose che nemmeno io capivo. Ringhiavo, soffiavo, non riconoscevo più la mia coda. I miei versi si sentivano a distanza di due piani. Io non ricordo bene ma tutti dicevano che ero impazzita e che ero diventata pericolosa. La mia mamma non sapeva più che fare. Mi ha portato da non so quanti dottori, mi ha filmato quando “impazzivo”, qualcuno le ha anche detto che non potevo più vivere. Ci è voluto un mese in cui io continuavo ad avere queste crisi e dopo a dormire come se fossi svenuta…poi abbiamo incontrato una neurologa bravissima. Mi hanno di nuovo addormentato…era un grosso rischio ma così non potevo più vivere. Tanti, tantissimi esami. Quando mi son svegliata mi han detto che ero epilettica. Brutta malattia per un gatto, spesso non si riesce a curare. Ma noi non ci siamo arrese e abbiamo cominciato la terapia. Quando sono tornata a casa non vedevo nulla e zoppicavo vistosamente. Nessuno sapeva se sarei tornata a vedere e a saltare. Quelle brutte crisi epilettiche forse avevan danneggiato per sempre il mio sistema nervoso. Ritrovare la mia casa, i miei spazi e i miei giochi mi ha reso talmente felice da scatenare una forte crisi. Succede quando mi emoziono troppo. Mi son trovata sul fianco, tutta rigida a tremare come una foglia per piu di mezz’ora. Credevo proprio di non farcela. Un passetto dopo l’altro, una coccola dopo l’altra (finalmente mi facevo di nuovo toccare dopo più di un mese in cui se qualcuno si avvicinava io cominciavo a ringhiare e soffiare) ho cominciato a star meglio. Vedevo le mosche volare e ho anche cominciato a cercar di prenderle. Niente più reclusioni, solo coccole e tanto amore. Per un mese io e la mia mamma abbiamo lottato con tutta la nostra forza….ed ha funzionato!! Qualche problema gastrointestinale (ho preso antibiotici e cortisone per 40 giorni!!) mi da’ ancora qualche noia ma la giusta alimentazione sta mettendo a posto le cose. Il mio fegato fa ancora fatica e bisogna tenerlo sotto controllo ma il dottore dice che posso vivere una vita normale, insomma, come quella di tutti gli altri gatti.
La mia vita non è semplicissima. Devo prendere una pastiglia ogni 12 ore. È importante essere precisi con l’orario altrimenti la crisi e’ assicurata. Mi piace la compagnia, quella degli amici pelosi e quella degli amici a due zampe. Basta che siano amici tranquilli che mi trasmettono serenità. Non faccio tante fusa ma, se voglio dirti che ti voglio bene, mi avvicino e ti lecco con la mia linguetta ruvida. Quando voglio giocare ti porto un topino o una pallina e aspetto che me la lanci. Io corro subito e te la riporto indietro. Lo so…certe volte assomiglio un po’ ad un cagnolino. In casa non mi piace starmene per i fatti miei. Quando c’è la mia mamma io la seguo dovunque. Dormo sempre sul letto insieme a lei e, la mattina, sono io che la sveglio per la pastiglia. La mia mamma dice che sono davvero speciale, singolare, certo, ma davvero speciale. Non sono matta, ho solo l’epilessia. Forse per questo non merito di avere una vita felice? La mia mamma cambia lavoro continuamente e, con il lavoro, cambiano i suoi orari. Riuscire a darmi la pastiglia ogni 12 ore spesso la costringe a corse in auto e non ha chi possa aiutarla. Non vorrebbe lasciarmi ma sta cercando per me una nuova famiglia. Sta cercando qualcuno che sia speciale almeno quanto me, qualcuno che abbia tempo ed energie da dedicarmi, qualcuno che sappia davvero trasmetterai amore e serenità. Magari una famiglia con qualche altro gatto o cane dal buon carattere. Io son sempre stata figlia unica ma quando ho incontrato altri amici pelosi, la cosa mi è piaciuta un bel po’. Sono vaccinata e fiv/felv negativa. Ho scoperto a mie spese che quando sei malato la migliore terapia son l’amore e le coccole…quelle funzionano davvero. Se me ne regalerai, a modo mio, saprò ricambiar ti con lo stesso amore!
Mia
Per Mia cerchiamo stallo o adozione a Torino e prov., si prediligerà l’adozione in appartamento o in case con giardino solo se lontanissime da strade e pericoli e con adeguato periodo di ambientamento verificato dai volontari dell’associazione. Richiesto controllo pre affido, ovvero una visita a casa vostra per conoscerci, firma modulo di adozione e disponibilità a darci notizie di tanto in tanto.
Per info e adozioni contattare Associazione Le Sfigatte: DORA 334 9380040 o se preferite per adottarla inviare una mail a: adozioni@lesfigatte.org – per accoglierla temporanemante inviare una mail a: volontari@lesfigatte.org (gradita breve descrizione e il vostro numero di telefono).
Visitate il nostro sito www.lesfigatte.org oppure su Facebook (www.facebook.com) cercare Le Sfigatte (organizzazione no profit e diventa nostro fan) e Twitter


Per donazioni conto corrente bancario intestato a: Associazione Le Sfigatte presso Intesa Sanpaolo
IBAN: IT 09 I 03069 09217 10000 0032815

URGENTE: ETTORE E MARGOT COPPIA DOGUE DE BORDEAUX

URGENTE!
VI PREGO DI PUBBLICARE L’APPELLO E INOLTRARE! ABBIAMO SOLO POCHI GIORNI….
ALESSANDRIA – ETTORE E MARGOT COPPIA DOGUE IN CERCA DI CASA INSIEME!!!
Ettore e Margot sono una splendida ed affiatata coppia di dogue de bordeaux di 2 e 3 anni. Dolcissimi con tutti anche i bambini, socievolissimi, cercano una casa amorevole che possa accoglierli POSSIBILMENTE INSIEME, IN COPPIA. Sono davvero affiatati e dividerli sarebbe un peccato, si amano alla follia.
Sanissimi e vaccinati, verranno affidati solo a veri amanti della razza, esperti, e magari con un bel giardino a disposizione. NO GATTI.
I due giovanotti si trovano ad ALESSANDRIA ma per splendida adozione possono essere affidati in tutto il centro nord.
ADOTTABILI SOLO AL CENTRO NORD, NO SUD, NO CATENE SERRAGLI, NO BOX, NO GUARDIA NO RIPRODUZIONE NO RELEGATI IN GIARDINO solo amorevole adozione come compagni di vita. OBBLIGO DI STERILIZZAZIONE.
Verranno affidati previa compilazione di un questionario conoscitivo e con controlli pre e post affido da parte delle volontarie dell’associazione.
PER INFO E ADOZIONE
ASSOCIAZIONE DOGUE DE BORDEAUX RESCUE ITALIA

Torino: Fagiolino, 2 mesi, un gioiellino dal pelo rosso e gli occhi azzurri… meraviglioso!!!

Fagiolino, ha 2 mesi e arriva da una cascina dove i gattini, quando va bene, restano per prendere topolini altrimenti… beh potete ben immaginare come viene risolto il “problema”. Lui è stato fortunato anche se adesso non lo sa visto che si trova in gabbia e lì proprio non ci vuole stare! Come potete vedere è bellissimo ed anche un gran peperino, ha voglia di giocare, correre ed esplorare ma per ora deve accontentarsi di un piccolo spazio. Per questa ragione cerchiamo per lui un appoggio temporaneo (per toglierlo il prima possibile dalla gabbia) o un’adozione definitiva. Il piccolino è in salute, sporca nella cassettina da bravo gattino e aspetta solo di uscire da lì. Siamo sicure che sarete in tanti ad innamorarvi di lui! Quindi fatevi avanti!
PER PROPORSI COME STALLATORI INVIATE UNA MAIL A: volontari@lesfigatte.org (lasciando il vostro numero di telefono e breve descrizione)
COSA SERVE:
– una stanza dove il micio possa stare tranquillo
– cerchiamo stallo a Torino e prov.
RICORDIAMO CHE LO STALLO PREVEDE CHE:
– le eventuali spese veterinarie siano a carico dell’associazione Le Sfigatte
– se siete impossibilitati a provvedere al cibo e alla sabbietta ci pensiamo noi
– la durata dello stallo non è quantificabile. Può durare giorni o settimane.
– per le adozioni sarà compito dell’associazione cercare gli adottanti
– avrete sempre il nostro supporto in caso di bisogno/dubbi o difficoltà
– fare uno stallo è un grande gesto d’amore che permette a noi di continuare ad aiutare altri animali e arricchisce voi di un’esperienza unica

PER PROPORSI COME ADOTTANTI INVIARE UNA MAIL A: adozioni@lesfigatte.org (lasciando il vostro numero di telefono e breve descrizione).
Cerchiamo adozione a Torino e prov. Si prediligerà l’adozione in appartamento, ma si valuteranno proposte di adozione in case con giardino solo se lontanissime da strade e pericoli e con adeguato periodo di ambientamento verificabile dalle volontarie dell’associazione. Richiesto controllo pre-affido, ovvero una visita a casa vostra per conoscerci, firma modulo di adozione e disponibilità a darci notizie di tanto in tanto.

 



Visitate il nostro sito www.lesfigatte.org oppure su Facebook (www.facebook.com) cercare Le Sfigatte (organizzazione no profit e diventa nostro fan) e Twitter

Per donazioni conto corrente bancario intestato a: Associazione Le Sfigatte presso Intesa Sanpaolo
IBAN: IT 09 I 03069 09217 10000 0032815

VOLPINO ITALIANO QUATTRO ANNI DEVE TRASLOCARE

Si chiama Nik e per ragioni famigliari un bellissimo volpino italiano di 4 anni cerca una nuova casa.
I proprietari si trasferiscono in una casa più piccola e per lui non c’è più posto.
Si trova in provincia di Milano.
È bello, sano, simpatico, anche se un po’ timido e diffidente con le persone che non conosce.
Ci aspetta, il canile non è la soluzione per lui.
Adottabile nelle province di Milano, Bergamo e Monza e Brianza,
con modulo di affido controlli pre e post adozione
Per info e Adozione: Gruppo Vita Animale, Margherita 347.7558315 luponuvola@yahoo.com
Gruppo Vita Animale onlus Milano
Margherita Magnaguagno
cell. 347-7558315 TIM
codice fiscale 91573280152
IBAN: IT34M0504834260000000086198

> Se trovi un cane abbandonato chiama questo numero 800253608
messo a disposizione dal Comando Carabinieri per la tutela dell’ambiente

> Per dare una mano al Gruppo Vita Animale

magliette e calendari 2013 clicca qui

> Per adozioni clicca qui


=^..^=
grazie
<’__!
.// .\

Torino) Tyrion, cucciolo di soli 4 mesi… recuperato dalla strada E’ IN GABBIA. Cerchiamo URGENTEMENTE APPOGGIO TEMPORANEO O ADOZIONE

TYRION E’ IL PRIMO CUCCIOLO PRESO IN UNA ZONA DOVE CI SONO ALMENO 8 MICINI BISOGNOSI DI CURE E DI ESSERE PRESI. SENZA IL VOSTRO AIUTO NON POSSIAMO PRENDERNE ALTRI E INIZIA A FARE FREDDO…. PER FAVORE SE AVETE LA POSSIBILITA’ DI AIUTARCI NON PENSATE CHE LO FARA’ UN’ALTRA PERSONA! CHI HA BISOGNO SI AIUTA SUBITO!

DIFFONDETE!

Tyrion è un gattino di 4 mesi (nel video http://youtu.be/I9zXHf9vnlg e in foto sembra molto più grande ma è un cuccioletto). Preso nelle campagne di Leinì (TO) in una ex fabbrica dove evidentemente qualcuno abbandona gatti a più non posso, ora è in gabbia è ha bisogno URGENTE di un appoggio temporaneo. Si sta stressando tantissimo era abituato a stare libero (e pure affamato!) e ora è chiuso lì dove lo vedete… guarda e miagola. Vuole uscire (in effetti a chi piace stare rinchiuso in una gabbia?) ma noi attualmente non abbiamo persone disponibili per lo stallo. Per cui siamo qui a chiedere il vostro aiuto. Vi preghiamo di leggere attentemente e se pensate di poterci aiutare proponetevi. Abbiamo ancora tanti gattini da prendere e togliere dalla strada ma possiamo farlo solo grazie al vostro aiuto. Tyrion è un micino affettuoso e abituato a stare con gli altri animali. Cerchiamo un appoggio temporaneo (o adozione!) a Torino e prov.
COSA SERVE:
– una stanza dove il micio possa stare tranquillo
– cerchiamo stallo a Torino e prov.
RICORDIAMO CHE LO STALLO PREVEDE CHE:
– le eventuali spese veterinarie siano a carico dell’associazione Le Sfigatte
– se siete impossibilitati a provvedere al cibo e alla sabbietta ci pensiamo noi
– la durata dello stallo non è quantificabile. Può durare giorni o settimane.
– per le adozioni sarà compito dell’associazione cercare gli adottanti
– avrete sempre il nostro supporto in caso di bisogno/dubbi o difficoltà
– fare uno stallo è un grande gesto d’amore che permette a noi di continuare ad aiutare altri animali e arricchisce voi di un’esperienza unica
Per proporvi come stallatori scriveteci una mail a: volontari@lesfigatte.org indicando la zona da cui ci scrivete, il vostro numero di telefono e se avete altri animali in casa
Per proporvi per l’adozione inviate una mail a: adozioni@lesfigatte.org

 

Visitate il nostro sito www.lesfigatte.org oppure su Facebook (www.facebook.com) cercare Le Sfigatte (organizzazione no profit e diventa nostro fan) e Twitter


Per donazioni conto corrente bancario intestato a: Associazione Le Sfigatte presso Intesa Sanpaolo
IBAN: IT 09 I 03069 09217 10000 0032815