Torino-Chicco ha 16 anni e se non troviamo qualcuno finirà in gattile!!! URGE ADOZIONE

DOPO IL RICOVERO DELL’ANZIANA PADRONA NESSUNO LO VUOLE… PER FAVORE CI AIUTATE A TROVARGLI UNA NUOVA CASA?

Ci proviamo a non farlo finire in gattile e dobbiamo fare in modo che questo non succeda! Confidiamo in qualcuno di voi perchè a 16 anni non può e non deve finire in una gabbia. Chicco ha una storia come tanti gatti ha vissuto una vita con una signora anziana che purtroppo ora è ricoverata e non tornerà più a casa. E lui? Ovviamente nessun parente disposto a prenderlo, nessuno che possa prendersi un micio bravissimo che passa le giornate dormendo a casa. Ci dicono essere anche in buona salute. Ovviamente perchè prendersi l’impegno quando si può sbolognare il problema? Allora visto che a noi (e voi) interessa degli animali facciamo in modo che Chicco possa passare i suoi ultimi anni di vita in una casa amato e coccolato come merita. E’ bravissimo, affettuoso e come detto sopra la sua attività preferita è ronfare durante il giorno. C’è qualcuno tra voi che possa accogliere un gatto così tranquillo? Le foto non sono un granchè ma lui è un bel micio nonostante abbia ormai una certa età. Chi ci aiuta a trovarli una casa? Si trova a Torino ed è adottabile a Torino e prov. (ovvero una visita a casa vostra per conoscerci), firma del modulo di adozione e disponibilità a dare notizie di tanto in tanto. E’ possibile conoscerlo di persona.
Per info contattate Associazione Le Sfigatte: LAURA 338 5378900 ORARI DAL LUNEDÌ AL VENERDI’ 11.30-15 (fuori orario inviare sms), sabato e domenica solo sms oppure inviare una mail a: adozioni@lesfigatte.org (gradita una piccola presentazione)



Visitate il nostro sito www.lesfigatte.org oppure su Facebook (www.facebook.com) cercare Le Sfigatte (organizzazione no profit e diventa nostro fan) e Twitter


Per donazioni conto corrente bancario intestato a: Associazione Le Sfigatte presso presso Banca Prossima IBAN: IT 77 O033 5901 6001 0000 0115 412; Filiale Di Milano – Piazza Paolo Ferrari 10)

chicco 20 anni… e ora ho un carrellino…

CHICCO HA VOGLIA DI VIVERE…
CHICCO DESIDERA VEDERE ANCORA GLI OCCHI DI QUEGLI ANGELI CHE 15 ANNI FA LO HANNO ACCOLTO COME UN BAMBINO :’)
Questa è la storia di Chicco :’) 20 anni di cui 15 passati tra le fredde mura di un box Emoticon cry .

Chicco nei suoi primi 5 anni di vita non ha mai ricevuto quell’amore che solo una persona con un enorme cuore ti può dare… CHICCO è UNO SCARTO… Si, avete capito bene, Chicco è UNO SCARTO perchè nel primo anno di vita ha avuto il cimurro…
Quante persone sono passate davanti a quel dannato box Emoticon cry
Quante persone lo hanno rifiutato a causa di quella dannata malattia che lo ha reso solo SPECIALE AGLI OCCHI DI CHI UN CUORE CE L’HA :’)
Il cimurro è terribile e chi ha la forza di superarlo resta in qualche modo “diverso”…
In 20 anni di vita le uniche persone che hanno accettato Chicco nonostante i suoi acciacchi sono stati i volontari Emoticon cry.

Centinaia di ipotetiche mamme alla vista di questo amore si sono voltate dall’altra parte senza nemmeno offrirgli una carezza di conforto… senza mai guardarlo negli occhi… CHICCO SI è SEMPRE SENTITO DIVERSO DAL RESTO DEL MONDO Emoticon cry QUESTO MONDO TROPPO INFAME E CRUDELE CON LUI Emoticon cry
LUI è CHICCO :’) GUARDATELO NEGLI OCCHI E CAPIRETE LA SUA SOFFERENZA…
Chicco è entrato in canile all’età di 5 anni… Le sue uniche uscite sono state quelle per andare in clinica Emoticon cry
Lui il mare non lo ha mai visto Emoticon cry
Lui un lettino morbido non lo ha mai avuto Emoticon cry
Lui un giochino non lo ha mai avuto Emoticon cry
LUI LA LIBERTà L’HA SEMPRE E SOLO POTUTA DESIDERARE!
20 ANNI PESANO SULLE SPALLE ORAMAI… CHICCO è UNO DEI TANTI NONNINI IN CERCA DI AFFETTO…
Negli ultimi tempi per lui c’è stato un peggioramento Emoticon cry Chicco ha iniziato a non reggersi in piedi fino a non riuscire più ad urinare Emoticon cry la corsa in clinica e l’esito devastante Emoticon cry“SAREBBE MEGLIO SOPPRIMERLO!”
Sopprimerlo? PERCHè??? Perchè non provare a dargli una possibilità? LUI LA MERITA!!!
Chicco è stato portato fuori al canile, per lui abbiamo fatto i salti mortali inizialmente con la speranza di poterlo aiutare e alla fine ci siamo riusciti a superare la fase drammatica :’) VIA IL CATETERE, VIA LE FLEBO, CHICCO MANGIA E URINA DA Sè :’) Emoticon heart Per lui abbiamo acquistato un carrellino, non lo sa ancora usare ma SIAMO SICURI CHE BEN PRESTO CI RIUSCIRà, CI VUOLE SOLO UN Pò DI PAZIENZA E AMORE E LUI RITORNERà AD ESSERE IL NONNINO A CUI TUTTI ABBIAMO SEMPRE VOLUTO UN GRAN BENE :’) Emoticon heart Emoticon heart Emoticon heart
Quello che ci fa sentire impotenti non è il suo stato di salute, quella pian piano ritornerà ad essere delle migliori… Quello che ci fa sentire impotenti è vederlo solo in quell’angolino ad aspettare chissà cosa Emoticon cry DIO PERCHè? PERCHè LUI NON PUò ESSERE FELICE COME MOLTI DEI SUOI AMICI PELOSI? MORIRà SOLO SENZA AVER MAI AVUTO LA POSSIBILITà DI CONOSCERE LA SUA MAMMA??? Emoticon cry NO IO NON CI CREDO, NON LO ACCETTO! CHICCO PER QUEL POCO CHE GLI RESTA HA BISOGNO DI AMORE VERO!!!!
Mamma dove sei??? CHICCO VORREBBE SOLO ASPETTARE LA SUA ORA NELLE BRACCIA DI CHI PER UNA SOLA VOLTA NELLA VITA HA SCELTO LUI Emoticon heart Emoticon heart Emoticon heart

SI TROVA A SALERNO!!! TAGLIA MEDIO-GRANDE!!! PER UNA BUONA ADOZIONE SIAMO DISPOSTI A FARLO ARRIVARE IN TUTTO IL CENTRO E NORD ITALIA (SI ACCETTANO ANCHE RICHIESTE IN ZONA!) DOPO CONTROLLO PRE AFFIDO, SVERMINATO, VACCINATO, MICROCHIPPATO, TEST COMPLETI!!! PER INFO: Carmen Salerno 3457493894

chi CONOSCE CANILE DI MIGLIARO? (prov. di Ferrara)

E’ stato trovato un cane che stava per annegare nel Po, ancora con addosso il guinzaglio, si pensa che sia stato gettato volontariamente da un qualche cacciatore nel fiume poiché questo poveretto ha 15 anni, e dai controlli preliminari del veterinario, presenta una grave displasia all’anca, è malato di cuore e ha una ciste tumorale all’addome. E’ stato trasferito al canile di Migliaro e se entro 5 giorni non viene adottato, verrà praticata l’eutanasia. E’ molto urgente.

Il numero del canile è 3358080423.

Se non avete intenzione o non riuscite a prendervene cura, perlomeno condividete.

 

 

AIUTO! CANINA ANZIANA E MALATA TROVATA QUASI MORTA – MARINE DI MELENDUGNO (PUGLIA)

MARINE DI MELENDUGNO (PUGLIA, PROV. LECCE
RITROVATA NEL GIARDINO DI UNA CASA SFITTA, CHIUSA SENZA VIA DI SCAMPO, ORMAI QUASI MORTA, SENZA ACQUA NE CIBO DA DIVERSI> GIORNI….  VI LASCIO IMMAGINARE!!!!!!!!!!!!!!!

CHI L’HA VISTA, PER CASO, DA SOPRA UN MURO MENTRE BAGNAVA UNA PIANTA, HA NOTATO UNA “COSA” NERA CHE NON SI MUOVEVA PIU’..  ALLERTATI I VIGILI, SI SONO TROVATI DI FRONTE UNA SCENA PIETOSA E DRAMMATICA. QS CANINA DI MEDIA TAGLIA,  ANZIANA, PROBABILMENTE ABBANDONATA IN STRADA PERCHE’ MALATA, SI ERA RIFUGIATA IN QS GIARDINO RESTANDO POI CHIUSA DENTRO.

PRESENTAVA FEBBRE A 40, BATTITO DEBOLE E NESSUNA REAZIONE. LA CORSA DAL VETERINARIO, QUALCHE FLEBO CON ANTIBIOTICO ,  VITAMINE E CORTISONE E, COME RICOVERO, UN TRASPORTINO SULLA  VERANDA CHE DA SULLA STRADA.. NON HANNO POSTO DI DEGENZA.. E VERRA’ MESSA IN STRADA O IN CANILE SANITARIO PER QUALCHE  GIORNO, SENZA POTER ESSERE CURATA!!

ABBIAMO DECISO DI PORTARE VIA QUESTA CAGNETTA.. SAPENDO CHE NON TROVERA’ FORSE MAI ADOZIONE, QUANDO SI SARA’ RIMESSA IN SESTO.

LA CAGNETTA, DALLE PRIME ANALISI, HA UNA DECINA D’ANNI.. HA LA LEISMANIOSI E UNA GRAVE INSUFFICIENZA RENALE. NECESSITA DI FLEBO TUTTI I GIORNI PER UN CERTO PERIODO DI TEMPO, DI FARMACI PER LEISMANIA PER ALMENO 90 GIORNI, DI CROCCHETTE E PAPPE RENAL, E DI FARE ANALISI FILARIA, ERLICHIA, EMOCROMO COMPLETO, NONCHE’ LA RIPETIZIONE DEI TEST RENALI PERIODICAMENTE.

DOBBIAMO ANCHE  PAGARE ANCHE LA SUA PENSIONE CASALINGA.

CI AIUTATE A SALVARLA??
PER AIUTI :

ZENONI ELSA E BARBARA DE DONATO

IBAN :   IT 84D 03104 111 0100 000 0820705

CAUSALE : CANE ROCA

PER SPEDIZIONE CIBO RENAL :
PEDRUZZI SIMONA

VIA TORRE VACIS, 13

24030 VALBREMBO (BG)
cell.340 2371501
PER FARE DA MADRINA A ROCA, E DARE QUOTA PENSIONE PER LEI, MENSILE:
elsa.zeno@gmail.com

AIUTATECI AD AIUTARLA..GRAZIE!  ABBIAMO TANTI, TROPPI CANI DA MANTENERE IN PENSIONE O DA GESTIRE .. DA SOLE NON CE LA FACCIAMO…….!!

ELSA, BARBARA E CINZIA

 

LATINA – vecchietto taglia piccola in canile sta dimagrendo….

questo cagnolino, circa 7 kg, incrocio bassotto, buono e tranquillo,
era di proprietà, è stato portato in canile per motivi di famiglia… chiedo per lui uno stallo o adozione,
non resisterà all’inverno….

Antonella   3888 754311
anto.lovepet@hotmail.com
www.adottapeloso.it
facebook Anto Anto

” Non c’è modo per cui da solo possa salvare il mondo, ma mi vergognerei di far passare un solo giorno senza provarci”  Asimov

ADOZIONE DEL CUORE, URGENTE: ARES, PASTORE TEDESCO PURISSIMO ABBANDONATO IN CANILE A 11 ANNI

ADOZIONE DEL CUORE, URGENTE:

ARES, PASTORE TEDESCO PURISSIMO ABBANDONATO IN CANILE A 11 ANNI PERCHE’ AFFETTO DA MIELOPATIA DEGENERATIVA.

 HA POCHI MESI DI VITA.

Le foto sono state scattate 2 mesi fa, adesso Ares non riesce più a camminare, fa solo pochi passi, poi cade o si siede.

Quando la paralisi diverrà completa, pochissimi mesi, verrà addormentato in una cella del canile. Non quella che vedete in foto, lì è stato portato solo 1 volta per sgambare appena arrivato, 2 mesi fa, per capire che cosa avesse.
 
Ares era un cane di proprietà, vissuto in famiglia fino ai 10 anni e poi abbandonato perché anziano e malato. Quando è arrivato era così magro che lui, un pastore tedesco, pesava 15 kg, si poteva prendere in braccio… Adesso ne pesa solo 20.

Ha occhi di una tristezza che bucano il cuore Ares.

Lui è cosciente, la mielopatia degenerativa paralizza solo gli arti. Non lasciamolo vedersi sopprimere in una cella del canile.

Basterà un piccolissimo giardinetto, per accompagnarlo nei mesi che gli rimangono. Perché non muoia disperato.
 
MASSIMA DIFFUSIONE- 29/05/2014- LATINA
Ares è un pastore tedesco purissimo di 10-11  anni, arrivato in canile da 2-3 mesi.
E’ arrivato in canile così magro e debilitato che era uno scheletro, dovrebbe pesare 35 kg, ma al suo arrivo ne pesava 15, le volontarie lo prendevano in braccio.
E’ un cane di proprietà, abbandonato perché  anziano e malato,  Ares ha una mielopatia degenerativa.
La sua magrezza è un po’ diminuita, ma anche adesso Ares pesa solo 20 kg, non 30 come dovrebbe essere, resta sempre molto magro.
Per la mielopatia degenerativa Ares è destinato alla paralisi degli arti nel giro di pochissimi  mesi. Già in 2 mesi è molto peggiorato. Appena arrivato lo abbiamo portato nel fazzoletto che vedete in foto,  per vedere se camminava, e lui pochi passi li faceva, sapeva andare al guinzaglio.
Ma Ares non vive qui, vive in un box di cemento di 2 metri per 3,  che condivide con altri cani, dove non può nemmeno muoversi, da cui i cani non escono mai, dalle cui grate non si vede neanche un fazzoletto di verde.
Qui,  per l’immobilità, per la progressione della malattia, gli arti di Ares sono crollati e adesso non riesce più ad andare al guinzaglio perché non riesce più a camminare.
Le foto che vedete sono di 2 mesi fa.  Adesso Ares non ce la fa più a stare in piedi sulle zampe posteriori, si alza e cade. E allora si mette seduto e resta immobile.
Ares è un cane in fase terminale, gli rimangono pochi mesi. E quando la paralisi agli arti sarà completa,  in canile verrà soppresso, in una  piccola cella di cemento, da solo, il luogo in cui  i   padroni a cui ha dedicato  tutta la sua vita e il suo amore lo hanno condannato.
Ma Ares è cosciente, la mielopatia degenerativa paralizza solo gli arti, e ci guarda con occhi di una tristezza che bucano l’anima.
E’ un cane buonissimo, sterilizzato, va d’accordo con le femmine e anche con i maschi, dai volontari si fa coccolare,  quando è arrivato si lasciava prendere in braccio. Si vede che è abituato al contatto con gli altri cani, con gli uomini, e che ne avrebbe bisogno.
E’ scioccato dal canile. Ha vissuto tutta una vita in casa e l’hanno abbandonato in canile proprio nel momento in cui  ha  più bisogno della sua famiglia, perché sta molto male, è agli sgoccioli. Come si può  fare questo ad un cane?  Come si può farlo ad un pastore tedesco purissimo che ci ha amato, accompagnato e protetto per tutta la sua vita?
Non solo l’hanno abbandonato in canile,  ma in questo canile, posto sotto sequestro per inidoneità nella detenzione dei cani. Tre cani, quattro cani  che vivono in box di 2 metri per 3 di cemento, senza mai uscire. Qui vive Ares, senza più muoversi, senza vedere più nulla. E se noi non lo salviamo qui lo sopprimeranno a breve, perché la sua malattia ha un decorso veloce.
Ares è cosciente, ma è alla fine.
Diamogli un supporto emotivo, un po’ di amore. Non condanniamolo  paralizzato a vedersi sopprimere in una cella del canile.
Non ha senso parlare di stallo perché  Ares ha ancora pochi mesi di vita. Basterà un fazzoletto di verde, un giardino minuscolo dove lui possa muoversi quel poco, ma profumare il verde, respirare l’aria, mangiare buone pappe, sentirsi ancora amato.
Così non morirà con la disperazione nel cuore.
Lo porteremo dappertutto con una staffetta.
Tina 3454931295 email    savedog@hotmail.it

BESANA BRIANZA – JACKY pinscher 12 anni- una vita sfortunata e ora in canile

chiedo  a  tutti  massima  diffusione, l’ho  visto  e  sta  veramente male!

Età: 12 anni

Sesso: Maschio

Razza: Pinscher

Taglia: Piccola
LETTERA DI JACKY ALL’AMICO CHE VERRA’…
“Ciao Amico Mio,
tu ancora non mi conosci ma io so che tu sei lì, fuori, e che prima o poi arriverai da me.
Io mi chiamo Jacky, sono vecchietto ma ho un cuore grande, enorme.
La mia vita non è stata sempre bella: ho trascorso 5 anni sul balcone della mia casa osservando, giorno dopo giorno, gli altri miei compagni a quattro zampe passeggiare felici con i loro padroni.
Pensavo che un giorno sarebbe toccato anche a me e invece quel giorno non è mai arrivato.
Dopo 5 anni una persona è venuta a prendermi e dal balcone mi ha portato in una casa nuova. Quando sono arrivato ero felicissimo, il mio cuoricino batteva forte forte perché in questa casa c’era l’erba, fresca e profumata e io pensavo di poter correre tutto il giorno felice ma invece…invece mi hanno messo una coperta su un pavimento e mi hanno chiuso in un garage e quella è diventata la mia seconda casa…Per tanti, tanti anni ancora…
Io sono buono, non ho mai fatto nulla, non ho mai fatto male a nessuno, sono solo stato un po’ sfortunato, lo so, ma non importa..io ho ancora tanto amore dentro, ora mi trovo in una gabbia e mi nascondo sotto la copertina perché ho sempre freddo ma ti aspetto, caro Amico Mio, perché so che tu ci sei, lì fuori….”

Per informazioni:
036296430 (orario : 9.00-12.00 e 15.30-17.30)

oppure
info@gliamicidellamaggiolinaemio.it

CENTRO CINOFILO LA MAGGIOLINA
Via Leopardi 41
Calò di Besana Brianza (MB)
Orari di apertura: 9.00-12.00 / 15.30-17.30 tutti i giorni

Antonella   3888 754311
anto.lovepet@hotmail.com
www.adottapeloso.it
facebook Anto Anto