ADOZIONE DEL CUORE, URGENTE: ARES, PASTORE TEDESCO PURISSIMO ABBANDONATO IN CANILE A 11 ANNI

ADOZIONE DEL CUORE, URGENTE:

ARES, PASTORE TEDESCO PURISSIMO ABBANDONATO IN CANILE A 11 ANNI PERCHE’ AFFETTO DA MIELOPATIA DEGENERATIVA.

 HA POCHI MESI DI VITA.

Le foto sono state scattate 2 mesi fa, adesso Ares non riesce più a camminare, fa solo pochi passi, poi cade o si siede.

Quando la paralisi diverrà completa, pochissimi mesi, verrà addormentato in una cella del canile. Non quella che vedete in foto, lì è stato portato solo 1 volta per sgambare appena arrivato, 2 mesi fa, per capire che cosa avesse.
 
Ares era un cane di proprietà, vissuto in famiglia fino ai 10 anni e poi abbandonato perché anziano e malato. Quando è arrivato era così magro che lui, un pastore tedesco, pesava 15 kg, si poteva prendere in braccio… Adesso ne pesa solo 20.

Ha occhi di una tristezza che bucano il cuore Ares.

Lui è cosciente, la mielopatia degenerativa paralizza solo gli arti. Non lasciamolo vedersi sopprimere in una cella del canile.

Basterà un piccolissimo giardinetto, per accompagnarlo nei mesi che gli rimangono. Perché non muoia disperato.
 
MASSIMA DIFFUSIONE- 29/05/2014- LATINA
Ares è un pastore tedesco purissimo di 10-11  anni, arrivato in canile da 2-3 mesi.
E’ arrivato in canile così magro e debilitato che era uno scheletro, dovrebbe pesare 35 kg, ma al suo arrivo ne pesava 15, le volontarie lo prendevano in braccio.
E’ un cane di proprietà, abbandonato perché  anziano e malato,  Ares ha una mielopatia degenerativa.
La sua magrezza è un po’ diminuita, ma anche adesso Ares pesa solo 20 kg, non 30 come dovrebbe essere, resta sempre molto magro.
Per la mielopatia degenerativa Ares è destinato alla paralisi degli arti nel giro di pochissimi  mesi. Già in 2 mesi è molto peggiorato. Appena arrivato lo abbiamo portato nel fazzoletto che vedete in foto,  per vedere se camminava, e lui pochi passi li faceva, sapeva andare al guinzaglio.
Ma Ares non vive qui, vive in un box di cemento di 2 metri per 3,  che condivide con altri cani, dove non può nemmeno muoversi, da cui i cani non escono mai, dalle cui grate non si vede neanche un fazzoletto di verde.
Qui,  per l’immobilità, per la progressione della malattia, gli arti di Ares sono crollati e adesso non riesce più ad andare al guinzaglio perché non riesce più a camminare.
Le foto che vedete sono di 2 mesi fa.  Adesso Ares non ce la fa più a stare in piedi sulle zampe posteriori, si alza e cade. E allora si mette seduto e resta immobile.
Ares è un cane in fase terminale, gli rimangono pochi mesi. E quando la paralisi agli arti sarà completa,  in canile verrà soppresso, in una  piccola cella di cemento, da solo, il luogo in cui  i   padroni a cui ha dedicato  tutta la sua vita e il suo amore lo hanno condannato.
Ma Ares è cosciente, la mielopatia degenerativa paralizza solo gli arti, e ci guarda con occhi di una tristezza che bucano l’anima.
E’ un cane buonissimo, sterilizzato, va d’accordo con le femmine e anche con i maschi, dai volontari si fa coccolare,  quando è arrivato si lasciava prendere in braccio. Si vede che è abituato al contatto con gli altri cani, con gli uomini, e che ne avrebbe bisogno.
E’ scioccato dal canile. Ha vissuto tutta una vita in casa e l’hanno abbandonato in canile proprio nel momento in cui  ha  più bisogno della sua famiglia, perché sta molto male, è agli sgoccioli. Come si può  fare questo ad un cane?  Come si può farlo ad un pastore tedesco purissimo che ci ha amato, accompagnato e protetto per tutta la sua vita?
Non solo l’hanno abbandonato in canile,  ma in questo canile, posto sotto sequestro per inidoneità nella detenzione dei cani. Tre cani, quattro cani  che vivono in box di 2 metri per 3 di cemento, senza mai uscire. Qui vive Ares, senza più muoversi, senza vedere più nulla. E se noi non lo salviamo qui lo sopprimeranno a breve, perché la sua malattia ha un decorso veloce.
Ares è cosciente, ma è alla fine.
Diamogli un supporto emotivo, un po’ di amore. Non condanniamolo  paralizzato a vedersi sopprimere in una cella del canile.
Non ha senso parlare di stallo perché  Ares ha ancora pochi mesi di vita. Basterà un fazzoletto di verde, un giardino minuscolo dove lui possa muoversi quel poco, ma profumare il verde, respirare l’aria, mangiare buone pappe, sentirsi ancora amato.
Così non morirà con la disperazione nel cuore.
Lo porteremo dappertutto con una staffetta.
Tina 3454931295 email    savedog@hotmail.it
Annunci

PER FAVORE.. POSSO CHIEDERVI IL REGALO DI FAR GIRARE QUEST’APPELLO IL PIU’ POSSIBILE??GRAZIE DI CUORE!

CONOSCO ARES PERSONALMENTE ED  E’ UN CANE BUONO, TRANQUILLO, OBBEDIENTE, BEN DISPOSTO AD IMPARARE (CIOE’ NON TESTARDO), AMA GIOCARE, MA E’ PIU’ CHE ALTRO COCCOLONE!!

HA QUEL MODO DI GUARDARTI DOLCISSIMO CHE TI SPEZZA IL CUORE!!!!!!
DONATELLA .
E’ PASSATO OLTRE UN ANNO DAL SUO APPELLO E MAI UNA PERSONA HA CHIAMATO PER LUI
………….TI GUARDA DAL BOX E PIANGE, CON LE ZAMPONE APPOGGIATE SULLE SBARRE……………QUESTA è L’IMMAGINE CHE HO DI LUI. SEMPRE.
OGNI VOLTA CHE PASSO NEL CORRIDOIO……….LA VITALITA’ E LA GIOIA DI ARES, SI STANNO SPEGNENDO DIETRO LE TRISTISSIME E GRIGIE SBARRE DI UNA GABBIA.——-
ARES E’ ARRIVATO IN CANILE OLTRE UN ANNO FA, PORTATO DAL SOLITO PROPRIETARIO CHE VIVENDO IN ALLOGGIO “NON CE LA FACEVA PIU’ A GESTIRE IL CANE”…..TROPPI IMPEGNI, VITA FRENETICA,ECC….
NEI SUOI OCCHI LEGGI LA DISPERAZIONE…….. GUAISCE E TI GUARDA COME DIRE…PERCHE’ MI RIMETTI SEMPRE NELLA GABBIA SE DICI DI VOLERMI BENE?
SOLLEVA PERSINO LA FRONTE COME PER CHIEDERMI PERCHE’ ……….
PERCHE’ ………..PERCHE’ ARES NON PUO’ AVERE UNA FAMIGLIA CHE GLI VOGLIA BENE??????….COS’HA CHE NON VA????….E’ BUONO E’ SANISSIMO, E’ PERFETTO COME CANE….!!
E’ UNO SPLENDIDO METICCIO INCROCIO PASTORE FOCATO DI 6 ANNI, TG.MEDIA (CIRCA 24 KG), SANISSIMO SOCIEVOLE E MOLTO AFFETTUOSO CON TUTTE LE PERSONE
Va d’accordo con i cani femmina e con i cani maschi non dominanti ma non con i gatti
LA DETENZIONE “UCCIDE INTERIORMENTE” OGNI ANIMALE………MA PER QUELLI COME ARES, IL CANILE E’ UN’ESPERIENZA DEVASTANTE
VI PREGO, TIRIAMOLO FUORI DI LI’ !!
NOI CI SPERIAMO ANCORA IN FONDO AL CUORE CHE IL TELEFONO SQUILLI PER LUI .
ARES e’ un cane fantastico, uno di quei cani che quando lo conosci….ti entra dentro al cuore….
ARES CERCA SOLO UN PO’ D’AFFETTO PROMETTENDOVI IN CAMBIO AMORE INCONDIZIONATO PER SEMPRE !!!!!!!!!!!!!!!!!
Per info telefonare Margherita 338/2267382 margheritalogiudice@gmail.com Raffaele 349 4013121 raf.ruta@tiscali.it e Raffaella 3471195633 o 3485105290raffaellasinisi@tiscali.it
Si trova alla Lega del Cane di Torino – Via Germagnano 9 – Torino Tel. 011/2620902
Orari: dal Lunedì alla Domenica dalle h. 9 alle ore 12.00 e dalle h.15.00 alle 18 .30
Si affida in Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Liguria previo visite pre e post affido
NO CATENE, NO BOX, NO SERRAGLI, NO DA GUARDIA IN CAMPAGNE SPERDUTE….
Per chiunque volesse anche adottarlo a distanza e sostenerci economicamente nel mantenimento degli altri cani presenti in Canile, con qualsiasi donazione, (considerata la crisi economica che sta’ coinvolgendo il ns. Paese e di conseguenza i ns. amici a 4 zampe), Vi ringraziamo infinitamente di cuore e riportiamo qui sotto dati bancari e postali:
LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE – Sezione di Torino
C/C postale n° 26013102 – Codice Fiscale 97685230019
C/C bancario UNICREDIT BANCA
Iban IT47A0200801160000001047804
AUTORIZZO PUBBLICAZIONE SU SITI, FB E BLOG, SENZA MODIFICARE IL CONTENUTO DELL’APPELLO

 

Torino: Ares, Eris, Ecate e Apollo gattini di 3 mesi stupendi… sono in gabbia!!!

Questi quattro splendidi gattini hanno circa 90 giorni, li abbiamo salvati dalla strada, qualche essere senza cuore li ha abbandonati nel cortile di una casetta pericolante disabitata per liberarsi del problema, come sarebbero sopravvissuti al gelo della stagione invernale senza riparo e senza cibo? Sono in buona salute, svezzati, sverminati, abituati all’uso della lettiera. Sono di indole socievole, amano stare e giocare in compagnia.
Ares, maschio di colore nero, carattere timido ma sempre pronto al gioco.
Eris, femmina dal manto bianco/tigrato, la furbetta del gruppo, ama spronare al gioco i suoi fratellini.
Ecate, femmina dal manto bianco/tigrato, vivace e giocherellona si adatta in fretta alle novità.
Apollo, maschio dal manto tigrato, ha un carattere meraviglioso, intraprendente ed e’ molto coccolone.
Si trovano a Torino e sono adottabili a Torino e prov. cercano una casa calda e accogliente dove poter crescere e sentirsi al sicuro.
Per info contattare: CARLA 347.4628466 oppure via e-mail carlab@email.it

 

Visitate il nostro sito www.lesfigatte.org oppure su Facebook (www.facebook.com) cercare Le Sfigatte (organizzazione no profit e diventa nostro fan) e Twitter


Per donazioni conto corrente bancario intestato a: Associazione Le Sfigatte presso Intesa Sanpaolo
IBAN: IT 09 I 03069 09217 10000 0032815