Successo dell’AAE in tema di diritti degli animali!

Oggi si è finalmente concluso il processo per maltrattamento di animali avanti al Tribunale di Ferrara e relativo ai 26 conigli che AAE ha fatto sequestrare a Ferrara il 01.06.2008 perchè detenuti al buio in casse di legno senza acqua nè cibo e sotto il sole (fuori c'erano 30 gradi circa…)

Il proprietario era stato condannato con decreto penale, quindi senza aprire il processo, ma ha voluto fare opposizione, ritenendo la condanna ingiusta e così si è aperto il dibattimento.

Dopo udienze lunghissime ed estenuanti oggi si è finalmente concluso il primo grado di giustizia con un ottimo risultato in tema di diritti degli animali e soprattutto dei conigli:
CONDANNA A € 4.000,00 DI AMMENDA NONCHE' CONDANNA AL PAGAMENTO DI € 3.500,00 QUALI DANNI MORALI OLTRE AL PAGAMENTO DELLE SPESE LEGALI PER € 2.000,00 CIRCA.

Speriamo che a ciò non segua appello altrimenti dovremmo attendere ancora del tempo per avere in mano il risarcimento ottenuto ma almeno abbiamo una condanna nelle nostre mani che rende AAE fiera degli sforzi fatti ieri e oggi e domani!!!!
Inutile sottolineare che le spese di cura e mantenimento degli animali sequestrati,(tutti in un unica sequenza e senza alcun preavviso, una domenica pomeriggio di maggio) ha sfinito volontari,affidatari e collaboratori, e che le spese sostenute sono state 4 volte superiori a quelle eventualmente risarcite, ma ringraziamo di cuore coloro che hanno reso possibile questo e altri procedimenti in corso per cui AAE compie sforzi indicibili che mai porterebbero ad un epilogo felice senza il sostegno delle persone che ci offrono il proprio aiuto materiale.

Personalmente piango il ricordo di ogni piccola creatura,che ho visto sfiorire sfinita dal caldo e dalle patologie dovute all'incuria, di cui non dimentico un solo sguardo che tormenta il cuore nonostante le vittorie raccolte.

Ma ci consola il pensiero delle vite salvate grazie alla caparbia degli operatori che hanno creduto in questa follia d'amore e hanno affrontato senza indugio le fatiche di operazioni così impervie e tanto discusse.

Non smetteremo mai di combattere,e non ci piegano le sconfitte,lo scetticismo di chi non ha la grinta per credere che il diritto alla vita e al benessere sia sacrosanto e inviolabile, indipendentemente da chi lo rivendica!

Un sentito e rinnovato ringraziamento e un dovuto elogio alla competenza professionale e al sentimento di soldiarietà offerto dall'Avvocato Elisa Cavedagna, che ha condotto in modo encomiabile il procedimento, sfidando lo scetticismo non solo di colleghi, ma anche delle Istituzioni che troppo spesso confondono vittime e carnefici, come fenomeni di un unico meccanismo perverso che troppo spesso ignora i confini di un vivere Civile e del Diritto.

L'amore non si misura con la bilancia: non smettermo mai di professarlo!

info@aaeconigli.it
SOS. 346-3197367 dopo le 19.30
Sei utente Facebook? Diventa amico/a di AAE

Associazione Animali Esotici Onlus
Sez.Conigli e Cavie
http://www.aaeconigli.it
http://www.aaecavie.it
1 St. Chapter in Europe HRS
http://www.rabbit.org

La denominazione di “Animali Esotici”, che ha derivazione inglese (exotic animals), comprende tutte le specie animali non autoctone, importate in Italia, nonch i cosiddetti “animali da compagnia non convenzionali”, come ad esempio conigli, cavie, criceti e furetti, sempre pi diffusi nel nostro paese.
Secondo alcuni dati Eurispes del 2004, il coniglio statisticamente il terzo animale da compagnia pi presente nelle case degli italiani. Seguono 1.000.000 di tartarughe d’acqua dolce, 500.000 roditori, 50.000 iguane, 20.000 pappagalli, 10.000 serpenti e circa 500.000 altri animali esotici.

Annunci