PASTORE TEDESCO E PODENCO IN GRAVE PERICOLO DI SOPPRESSIONE: UNICA SALVEZZA E’ L’ADOZIONE

Facciamo una premessa, abbiamo due rifugi e circa 300 anime che abbiamo portato in salvo. Purtroppo lo spazio per le urgenze  non c’e’,  farli vivere all’interno dei box gia’ molto affollati  significherebbe mettere a rischio la vita dei presenti, ma non possiamo neppure dire no a queste creature, legate a catena da sempre, per tutto il giorno. I CANI SONO IN PERICOLO, di loro abbiamo pochissime notizie, non conosciamo il nome,  sappiamo che non sono giovanissimi, ma non ne conosciamo l’età. Sono buoni, come unica compagnia hanno dei gatti, anche loro altrettanto sfortunati, ma almeno liberi, che vanno a giocare con loro. Per poterli aiutare abbiamo bisogno di voi, cercano adozione. Le notizie ricevute sono frammentarie, il pastore tedesco non sembra spaventato mentre il podenco e’ timido…parlano i suoi occhioni, parlano le sue orecchie abbassate. LA LORO UNICA POSSIBILITA’ DI SALVEZZA SI CHIAMA ADOZIONE. Se cio’ non accadrà, le loro vite si spegneranno per sempre, perchè il proprietario li vuole soprrimere. Non vogliamo fare appelli lacrimosi o sensazionali, purtroppo è solo la verità.

Per informazioni scrivere a: progettoanimalistaperlavita1@gmail.com

Annunci

STALLO URGENTISSIMO PER QUESTA SEGUGINA A RISCHIO SOPPRESSIONE ASSOCIAZIONE CONFIDO IN TE

Link da condividere su facebook twitter google+ e sui blog:

Questo cane non è in Spagna, ma nel nord Italia, una povera segugina di nove anni, tenuta sempre a catena dal proprietario, che ora la vuole sopprimere. La cagnetta ha problemi alla tiroide e lui, senza averla mai fatta visitare da un veterinario, ha deciso che ha un tumore, e va uccisa.
Cerchiamo stallo con estrema urgenza, per salvare la vita a questa povera creatura.

INFORMAZIONI:
confidointespagna@gmail.com

DIECI GIORNI PER EVITARE LA SOPPRESSIONE, AIUTATECI (zona Firenze)

Per contatti e info: info@aaeconigli.it; laura@aaeconigli.it;

LA SITUAZIONE E’ PRECIPITATA!!!
Complici le abbondanti pioggie di quest’anno,  i recinti e i muretti di contenimento che stanno letteralmente crollando.
Il problema è che Momo se ne è approfittato un pò troppo e negli ultimi 10 giorni è scappato già 4 volte. In aggiunta il recinto dove lo tenevano è diventato inutilizzabile e sono stato costretto a metterlo nel capannone del vicino perchè la polizia e asl veterinaria  hanno dato un ultimatum. Non avendo un posto sicuro dove metterlo, hanno dato 10 giorni per sistemarlo altrove sennò lo sopprimono. In tutto ciò giovedì prossimo verrano a fare i prelievi del sangue.

questa era la sua storia….la mia compagna ed io abbiamo qualche animale da fattoria (2 maialini vietnamiti, 3 pecorelle e 1 capretta) tutti scampati da una triste fine e che ora vivono serenamente nel nostro giardino…
Vi scrivo perchè da qualche mese si è aggiunto un bue che ora ha già 1 anno e 4 mesi ed è castrato.
Momo è nato nella fattoria accanto a casa nostra  e all’inizio ha vissuto libero con la mamma, che purtroppo è morta quando lui non aveva neanche 3 mesi. A quel punto il ‘piccolo’ è stato chiuso in una stalletta della fattoria dove ha passato qualche altro mese… finchè non è stato venduto ad un altro pastore e messo all’ingrasso. L’abbiamo trovato in una stalla piccolissima, legato ad una corda di meno di un metro di lunghezza e accanto ad un manzo molto più grande di lui da cui se le prendeva, costretto a mangiare e dormire tra i suoi escrementi, senza mai vedere la luce del sole. Non ce l’abbiamo proprio fatta, e abbiamo trovato il modo di riscattarlo.
Ora è nel nostro giardino, gli abbiamo fatto una casetta provvisoria ma non abbiamo lo spazio sufficiente nè la struttura per poterlo tenere. Stiamo cercando una sistemazione definitiva in qualche luogo dove possa vivere sereno fino alla fine dei suoi giorni. Ormai è quasi adulto, non è molto grande per essere un maschio e ha un buon carattere anche se è un po’ territoriale all’interno del suo recinto. Vi mando un paio di foto in allegato.

(VITERBO) Zakk,4 anni, FIV+…dolcissimo RISCHIO SOPPRESSIONE!Adottabile a Torino e prov.MASSIMA DIFFUSIONE!!!!

CI E’ STATO CHIESTO AIUTO NEL TROVARGLI UNA CASA. E’ FIV+ HA BISOGNO DI UN’ADOZIONE SINGOLA O CON ALTRI FIV. E’ IN GABBIA… RITORNANDO IN STRADA MORIREBBE…SOLO LA SOPPRESSIONE E’ L’ALTERNATIVA??? DIFFONDETE!! ADOTTABILE A VITERBO (dove si trova) O A TORINO E PROV.

Zakk e’ un gatto randagio di circa 4 anni circa dalla strada in condizioni critiche. Portato urgentemente dal veterinario gli è stata diagnostica la faucite cronica (a causa della quale gli sono stati asportati chirurgicamente tutti i denti tranne uno) e la FIV. Come potete ben immaginare non può piu’ vivere per strada perchè ha bisogno di prendere ogni giorno le sue medicine (che per fortuna non sono costose). In 3 mesi la persona che l’ha soccorso si è occupata delle sue terpiae e delle cure e ha avuto modo di conoscerlo e di scoprire quanto sia fantastico, dolce, affettuoso e attaccato alla vita nonostante tutto! In questo periodo è stato ospite di una signora che l’ha accolto senza remore ma che purtroppo è venuta improvvisamente a mancare lasciando un grande vuoto nella vita di tutti e in quella di Zakk. Il povero micio è stato sistemato in gabbia in quanto Cinzia (che l’ha trovato) avendi altri mici non ha potuto accoglierlo in casa. Se il gatto non avesse la faucite cronica l’avrebbe preso in casa con sé senza problemi ma questo tipo di malattia puo’ provocare delle lesioni nella gola o in bocca, quindi il rischio di contagio aumenta. Per questa ragione, a differenze di altri appelli con mici Fiv dove diciamo di stare più che tranquilli se ci sono mici sani in casa, cerchiamo di aiutare Zakk a trovare una casa dove sia seguito come micio singolo o al massimo dove ci siano altri Fiv+.
Purtroppo ad oggi gli appelli di Cinzia sono risultati vani e non è uscita neppure un’anima buona che volesse prenderlo a casa. Ci ha chiesto aiuto e il trasferimento a Torino non sarebbe un problema purchè la persona che decida di prenderlo gli voglia veramente bene! Ecco cosa ci ha scritto: “Zakk puo’ vivere bene, puo’ anche mangiare croccantini nonostante non abbia piu’ i dentini. Il mio appello disperato e’ rivolto a tutti perche’ qualcuno possa dare una possibilita’ di vita a questa creatura. Se nessuno lo prendera’ con se’ c’e’ il rischio molto alto che venga soppresso per il semplice fatto che rimetterlo in strada o in un gattile significherebbe per lui non poter prendere piu’ le sue medicine e con l’evolversi della malattia morirebbe soffrendo. Può dare ancora molto e vivere bene e a lungo se accudito in una casa”.
Il micio lo ripetiamo si trova a Viterbo ed è adottabile nella medesima città oppure a Torino e prov. dove saremmo noi Sfigatte a seguire i colloquio pre affido.
Per favore chi non ha altri gatti e vuole accogliere un gatto veramente bisognoso di una casa contatti Cinzia 329 3478784 oppure via mail indicando da dove scrivete: cinzia.pugliesi@gmail.com
ZAKK E’ SUL NOSTRO SITO www.lesfigatte.org

 

SPAGNA AMALIA bracco ungherese un anno e la sua cucciola ASSOCIAZIONE CONFIDO IN TE

Link da condividere su facebook twitter google+ e sui blog:

Ecco una nuova fotografia della nostra Amalia, Bracco Ungherese che abbiamo salvato dalla perrera di Rioja.È un cane bellissimo, giovane, ha circa un anno, è in buona salute, questa mattina abbiamo avuto una bellissima notizia, ci avevano detto che i cuccioli di Amalia erano morti tutti in perrera, invece se ne è salvata una.
Amalia cerca adozione, vorremmo trovare velocemente per lei una persona che la sappia  davvero amare e rispettare, per farle dimenticare il passato.INFORMAZIONI ED ADOZIONI:
confidointespagna@gmail.com

 

Non possiamo non aiutarli, chi vuole salvarli? VI PREGO TUTTI A MAIRENA AMMAZZANO COL MYOFLEX NEUROPARALIZZANTE CHE DURA OTTO ORE A COSTO QUASI ZERO

Mi rivolgo a tutti voi, a tutti coloro che hanno possibilità di stallare cani, a tutti coloro che stanno pensando di adottare un cane, a tutti coloro ai quali è deceduto il più fedele amico e non ne vogliono altri per non soffrire …  non pensate a voi, ma a loro che rischiano di essere uccisi in un modo spaventoso. Sono bellissimi e vi saranno riconoscenti a vita!!!
Chi non potesse proprio accoglierne uno, ma si desse disponibile per pagare una quota-pensione potremmo appoggiarli a pagamento in attesa di adozione, fatecelo sapere.
Chi non potesse fare altro faccia girare la mail!!!
Chiedo alle presidenti delle sedi Noi Animali se possono aiutare, aspetto risposta … grazie a tutti

Tiziana Bordini
Presidente Noi Animali Onlus
cell. 339.6248775 (feriali dopo le 17.00)
www.noianimali.com

SA – CHIEDO A PUPI  GLI ESTREMI PER SALVARLI  E OGNI  INTANTO FATE GIRARE PER FAVORE NO VI PREGO  WELSO  E ANDRES    LEGGETE LA TRADUZIONE   MA ANCHE SINDY PEPO  LASCIATI AD AMMAZZARE DAL LORO PADRONE PERCHE STANCO DI LORO E ANCHE I CUCCIOLI  MADONNA GENTE   PER FAVORE SCRIVETE A ME CHE CONTATTO PUPI PER I VIAGGI DALLA SPAGNA ALL’ITALIA PER ADOZIONE  NON SON CAPACE  MA IN QUALCHE MODO SI FA CON VANESSA VITADACANI.ALBORNOZ@GMAIL.COM

I PODENCHI CHE  HO DIFFUSO LA SETTIMANA SCORSA  NON CI SONO PIU

PER  FAVORE ABBIATE LA SICUREZZA CHE SE DICO URGENTI  LO GIURO NON MENTO

INVIO LE FOTO DI QUESTI DISGRAZIATI  CHE  POSSANO AVER FORTUNA MA VELOCISSIMAMENTE
ANDRES PORTATO DAL SUO PADRONE -COME SEMPRE !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!  UN PELOSONE GIOVANE DI CIRCA 7KG CAROSISSIMO VISSUTO SEMPRE IN CASA HA FATTO AMICIZIA CON UNA  LABRADOR  FEMMINA ACHE LEI IN PERRERA !!!!!!!!!!!!!!!!!! ANDRES  INCROCIO PORTATOA SEMPRE DAL SUO PADRONE AD AMMAZZARE
HERCULES UN CUCCIOLO DI 5 MESI  !DA MANGIARE! E’ TAGLIA PICCOLA NON CRESCERA MOLTO !!! STA CON WELSO ! NELLA STESSA  CELLA !!!!!!!!!!!
 MILAGROS  E’ TERRORIZZATA SE NON PRENDE ADOZIONE…. NON HO PAROLE PER DESCRIVERE QUESTA CAGNOLINA CHE è UN MIX DI GALGA TIGRATA HA UN PAIO DI MESI !  TERRORIZZATA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
LORENZO SENZA PAROLE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! QUANTO DICE COL SUO SGUARDO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
PIETA PER WELSO   VI PREGO ! WELSO SPERA DI ESSERE SALVATO DAL  SACRIFICIO …… STA IN CELLA  CON HERCULES!!!!!!!!!!!!!!!!!
SYNDY E PEPO    SONO SOLI AL MONDO. CHE SGUARDO. SONO IN SACRIFICIO COME GLI ALTRI, E’ INSOPPORTABILE !!!!!!!!!!!!!!
SILVIA 629822016 adopcionsosas@gmail.com
PUPI 649544417 955710703

 

lo sopprimeranno CANILE DI VELLETRI – LABRADOR ARTURO VERSO LA PARALISI NON PUO’ VIVERE IN CANILE – AIUTO PER FAVORE!

Canile di Velletri (Roma)
Siamo disperati, Arturo non può vivere in canile, rischia la soppressione!

E’ affetto da spondiloartrosi, una malattia degenerativa  della colonna vertebrale che porta il cane alla PARALISI.

 

Quando è arrivato in canile Arturo non camminava, ora grazie all’antinfiammatorio ha ripreso a camminare BARCOLLANDO

 

La malattia avanzerà finché il dolore non diventerà troppo forte e a quel punto in canile sarà necessaria l’eutanasia perchè PRESTO VERRA’ DIMESSO DAL SANITARIO e la sua destinazione sarà il box umido, bagnato, con la pavimentazione non adatta e striscerà sotto la pioggia, rischiando di ferirsi.
IL FREDDO E L’UMIDITA’ DEL BOX LA SUA MALATTIA e Arturo rischia di vivere molto meno di quanto potrebbe se non riuscissimo a trovargli una famiglia. Non solo: Arturo è anche positivo alla leishmania
PER QUESTO RINGRAZIAMO VIVAMENTE LA SUA “FAMIGLIA”, PER AVERLO ABBANDONATO NELLA MALATTIA. AFFRANTO, DAL TRADIMENTO e DAL DOLORE ALLE OSSA, lui cerca di trovare consolazione in noi volontarie, ci viene incontro sforzandosi di camminare, ce la mette tutta A CHIEDERCI IL PERCHE’ DI TUTTO QUESTO E SBATTE LA TESTA CONTRO IL CANCELLO DEL BOX PERCHE’ VUOLE USCIRE
PER ANDARE CHISSA’ DOVE, CHISSA’ DA CHI….
 Arturo è un labrador di 9 anni CON LE ORE CONTATEADOZIONE URGENTISSIMA –
Per la sua adozione contattare Valentina 389.9681604 adozionivelletri.tina@gmail.com




Valentina – Team Adozioni Tel. 389.9681604
Associazione Veliterna Tutela del Cane – Velletri (Rm)
C.F. 95033820580 – P.IVA 11549491006
Per donazioni IBAN: IT16 O051 0439 491C C001 0522 185

www.veliternatuteladelcane.it