AGGIORNAMENTO STRACCHINA: NON E’ PIU’ IN GABBIA!!!

Stracchina non è più in gabbia!!! Con qualche giorno di ritardo vi comunichiamo questa bellissima notizia. La miciotta è stata accolta, in appoggio temporaneo, da Cristina che non smetteremo mai di ringraziare!!!! Siamo riuscite a trovare una persona a Torino così che la micia potrà continuare ad essere seguita nella clinica dove è stata ricoverata fino ad ora. Avevamo pubblicato la sua richiesta diverse volte ed era sempre caduta nel vuoto (https://www.facebook.com/lesfigatte/photos/a.10150710854684181.425125.182547759180/10152817930589181/?type=3&theater) poi grazie alla condivisione (serve eccome condividere gli appelli!) un’anima buona l’ha accolta. Eccola non più in gabbia ma su un letto! 
GRAZIE ANCORA!




Visitate il nostro sito www.lesfigatte.org oppure su Facebook (www.facebook.com) cercare Le Sfigatte (organizzazione no profit e diventa nostro fan) e Twitter


Per donazioni conto corrente bancario intestato a: Associazione Le Sfigatte presso Intesa Sanpaolo
IBAN: IT 09 I 03069 09217 10000 0032815
NON POSSIAMO LASCIARLA IN GABBIA A VITA… E’ POSITIVA ALLA FIV E ALLA FELV… NON FARA’ A GARA NESSUNO PER ADOTTARLA… MA CHE MALE HA FATTO PER ESSERE RIFIUTATA DA TUTTI? DIFFONDETE
Lei è Stracchina, i primi giorni di settembre ci viene segnalata immobile e visIbilmente sofferente sotto una macchina (qui potete vedere il suo primo appello https://www.facebook.com/lesfigatte/photos/a.204145519180.129548.182547759180/10152722899704181/?type=3&theater). Riusciamo a recuperarla e la portiamo di corsa in clinica. Spaventosamente disidratata, maleodorante, una bocca così infiammata da far paura e chissà da quanti giorni non toccava cibo e visto che tutto questo già non bastava è risultata positiva sia alla FIV che alla FeLV. Decidiamo, visto il suo enorme appetito, di provare a curarla. Lei va avanti e si riprende incredibilmente nonostante il suo problema in bocca (linfoplasmacellulare) e l’impossibilità di asportare i denti a causa degli esami del sangue non proprio perfetti. Prosegue con l’antibiotico e inizia la terapia cortisonica e man mano la situazione si stabilizza così da poter intervenire. Nel frattempo speriamo che qualcuno dopo il primo appello si faccia avanti ma ovviamente per lei non è arrivata nessuna richiesta, nemmeno uno straccio di richiesta di informazioni. Va bene è una micia non giovanissima, ha sia FIV che FeLV ma ora potrebbe andare a casa e invece è reclusa in gabbia. In clinica ha una gabbia più larga, oltre alle cure cercano di darle affetto ma è pur sempre reclusa. Non è un caso semplice ma cosa possiamo fare? La lasciamo in gabbia per quanto tempo? Spostarla in un rifugio ora che arriva il freddo sarebbe folle e dopo tutte le cure fatte speriamo di poterle offrire qualcosa di più. Il calore di una casa, la comodità di un letto morbido, l’affetto che forse non ha mai ricevuto. Stracchina è sola al mondo, non ha nessuno e ci chiediamo se con tutte le persone che ci seguono non ci sia qualcuno che non avendo gatti (o avendone altri con la FeLV) non possa accoglierla. Ricordiamo che la FIV è l’equivalente dell’HIV umana mentre la FeLV è la leucemia felina ed è trasmissibile tra gatto e gatto (non tra cane e gatto o gatto e coniglio ecc.). Esiste un vaccino per i mici sani ma per chi ha già la FeLV non c’è nulla. Per questa ragione per Stracchina cerchiamo adozione come gatta singola o dove sia già presente un micio o più mici FeLV. Allo stato attuale va benissimo anche un appoggio temporaneo purchè questa povera micia esca dalla gabbia! La sua terapia consiste nel prendere due pastiglie nel cibo che lei prende senza alcun problema visto che l’appetito non le manca. E’ possibile conoscerla di persona previo appuntamento. Si trova a Torino ed è adottabile a Torino e prov. richiesto controllo pre-affido (ovvero una visita a casa vostra per conoscerci) e firma modulo di adozione.
Per info contattate Associazione Le Sfigatte inviando una mail di presentazione a: adozioni@lesfigatte.org oppure mandare un sms al 334 1890545 (vi ricontatteremo noi)



Visitate il nostro sito www.lesfigatte.org oppure su Facebook (www.facebook.com) cercare Le Sfigatte (organizzazione no profit e diventa nostro fan) e Twitter


Per donazioni conto corrente bancario intestato a: Associazione Le Sfigatte presso Intesa Sanpaolo
IBAN: IT 09 I 03069 09217 10000 0032815
Annunci