Torino-GEPPO E VITO CERCANO CASA DA GIUGNO 2013…NON LI VUOLE NESSUNO!!!

LEGGETE LA LORO STORIA… DUE SOLE RICHIESTE PER LORO… SCARTATI PERCHE’ TROPPO GRANDI E RESTITUITI DOPO NEANCHE 24 ORE PERCHE’ HANNO MIAGOLTO!!!! MA DOVE SONO TUTTE LE RICHIESTE DI ADOZIONE CHE ARRIVANO PER I GATTI BELLI E DI RAZZA? PERCHE’ LORO NON LI VUOLE NESSUNO? AIUTATECI A DIFFONDERE!
Non avremmo mai pensato che a distanza di 8 mesi saremmo state ancora a qui a chiedervi di adottare questi due fratellini. Ecco il loro appello pubblicato nel mese di giugno 2013 http://forum.lesfigatte.org/viewtopic.php?f=10&t=9435&p=11575#p11575; l’arrivo delle cucciolate e delle vacanze estive ha fatto sì che mese dopo mese non ricevessero nemmeno una chiamata (e non stiamo esagerando!). Ma cos’hanno che non vanno queste povere creature? A novembre riceviamo una chiamata da una signora che è interessata a loro; li va a conoscere, ci dice che sono belli e simpatici resta solo da organizzare il pre affido. Ci ripensa e si tira indietro sapete perchè? Immaginava fossero più piccoli (chi ha mai nascosto la loro età?) e così a 6 mesi vengono scartati! Quindi non andavano bene quando erano cuccioli e ora non vanno bene perchè a 6 mesi non hanno le dimensioni che avevano quando erano cuccioli! E quindi l’adozione salta. A dicembre li proponiamo ad una coppia che sembrava perfetta e che aveva deciso di andare oltre la positività alla FIV di entrambi. Eravamo felicissime e non ci sembrava vero…vengono portati a casa il sabato pomeriggio e la domenica mattina ci vengono restituiti! Il motivo? Hanno miagolato durante la notte!!!! Non potevamo credere alle nostre orecchie, non abbiamo fatto nemmeno un tentativo per convincere la coppia la decisione era stata presa e non c’era alcuna disponibilità a dare tempo ai fratellini di ambientarsi. In fondo dopo mesi passati in una casa lo spaesamento era da tenere in considerazione no? E invece nulla nemmeno le pastine fatte da Geppo hanno fatto capire che non ci si trovava davanti a dei mostri, ma che stavano semplicemente avendo una reazione normale. Hanno miagolato e non hanno lasciato dormire quindi dopo NEMMENO 24 ORE sono ritornati a casa di Elisa e Luca che nonostante abbiano già 5 gatti hanno dato e stanno dando ospitalità a due gatti che sembrano non trovare pace. Se vi state chiedendo perchè non possono tenerli Elisa e Luca vi diciamo che perchè hanno già 5 gatti e di questi tempi non è una passeggiata! A questo si aggiunge la scoperta della positività alla FIV che, per chi non si informa, può essere uno spauracchio totalmente ingiustificato. Non capiamo perchè dopo che troviamo adozione a tantissimi gatti non riusciamo a trovare una casa per loro. Ma perchè? Nessuno vuole aprire il proprio cuore e la casa a Geppo e Vito? Sono legatissimi tra di loro per questa ragione non vogliamo separarli. Si cercano, giocano, dormono insieme (come vedete dalla foto) e perchè mai dovremmo dividerli ora dopo tanti mesi? Hanno la FIV (l’equivalente dell’HIV umana). Il contagio avviene tramite rapporti sessuali o morsi profondi che comportino perdita di sangue. Non avviene tramite l’utilizzo delle stesse ciotole, della stessa lettiera, della stessa cuccia e della stessa casa.
Chi vi scrive ha 12 gatti tra cui un FIV+ da 8 anni. Nessuno degli 11 gatti presenti in casa pur condividendo la vita con un gatto FIV è stato contagiato. Le prospettive di vita di un micio FIV che vive in appartamento ha le stesse prospettive di vita di un gatto sano. Geppo e Vito nello specifico stanno benissimo, sono stati sterilizzati, sono vaccinati e mangiano come lupetti. OLtre a questo sono simpaticissimi, affettuosi (sopratutto Geppo mentre Vito deve prima prendere un po’ di confidenza). Vi aggiungiamo ancora una cosa: durante il periodo estivo i due mici sono stati in stallo a casa di un’altra nostra volontaria per 15 giorni e nel giro di due si sono ambientati senza problemi. Certo bisogna avere quel minimo di pazienza e dar loro la possibilità di prendere le misure della nuova casa, dovete dargli il tempo di conoscervi. Se deciderete di prenderli pensateci bene perchè non sono giocattoli, non si scherza con la vita di queste bestiole che hanno una loro sensibilità e non meritano di essere trattate come degli oggetti fallati da restituire perchè hanno miagolato! Speriamo di essere state chiare e speriamo che qualcuno tra voi, basta una sola persona, quella giusta, leggendo la loro storia decida di adottarli. Noi siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento anche se abbiamo di fronte dei gatti belli, sani, salvati da un posto dove non erano voluti che hanno solo, molto banalmente, bisogno di un’adozione. Si trovano a Torino sono adottabili preferibilmente a Torino e prov. (ma valutiamo anche Milano e prov.). per adottarli è richiesto il controllo pre affido (una visita a casa vostra per conoscerci), firma modulo di adozione e disponibilità a darci notizie di tanto in tanto.
Per chiedere informazioni e/o per adozioni contattare Associazioni Le Sfigatte: adozioni@lesfigatte.org (gradita una breve mail di presentazione) o contattare Miriam (dopo le 18.30) al 334 1890545 (in caso di mancata risposta inviare un sms o riprovare in un altro momento).
GEPPO E VITO SONO SUL NOSTRO SITO www.lesfigatte.org (link diretto: http://forum.lesfigatte.org/viewtopic.php?f=10&t=9528&p=11669#p11669)


Visitate il nostro sito www.lesfigatte.org oppure su Facebook (www.facebook.com) cercare Le Sfigatte (organizzazione no profit e diventa nostro fan) e Twitter

Per donazioni conto corrente bancario intestato a: Associazione Le Sfigatte presso Intesa Sanpaolo
IBAN: IT 09 I 03069 09217 10000 0032815
Annunci