DIFFONDETE QUESTO GRIDO D’AIUTO!

Ciao papà scrivo queste righe rivolte a te….
Ti voglio bene, e mi manchi, mi manchi tantissimo, non ci sono giornate che
io non pensi a te, ai nostri bellissimi momenti passati insieme, alle
nostre lunghe passeggiate, alle nostre sere passate sul divano a guardare
la tv, alle buonissime pappe che mi preparavi… mi manca tutto di te.
Mi mancano le tue carezze, mi manca il tuo odore, mi mancano i tuoi occhi e
le la tua voce, che anche quando conbinavo qualche malanno non era mai
dura, mi guardavi e mi dicevi con tono pacato ” No Bruno, questo non si fa”
e io mi buttavo davanti a te, con la pancia all’aria, e tu ti scioglievi e
mi riempivi di grattini la mia pancia cicciotta.
E poi quella volta che non sono stato bene, quella volta del mal di pancia
e della febbre, ha passato notte e giorno accanto a me, e ti sei preso cura
di me senza allontanarti mai fino a quando mi sono ripreso del tutto.
Io papà quella mattina che tu non ti sei alzato dal letto per preparami le
pappe e portarmi fuori, sono rimasto li accanto a te, ho provato a darti
qualche slinguazzata per svegliarti, ma tu forse avevi voglia di dormire e
allora mi sono accovacciato li accanto a te… E’ venuto buio e poi
ancora il sole e poi ancora buio e nuovamente il sole… e tu papà non ti
alzavi e io pensavo ” ma quanto stanco è il mio papa’? perchè non si
sveglia?” poi dopo che il sole si è alzato ed è tramontato per sette volte,
ho pensato che ci fosse qualcosa di grave, quando ho sentito aprire la
porta ed ho visto entrare persone estranee, ti hanno messo su una barella e
caricato e portato via, mi dimenavo per seguirti, ma non me l’ hanno
permesso, e ci hanno divisi per sempre…
Papa’ mi manchi, tu non ti sveglierai piu’, l’ho capito , io sono stato
chiuso in un box… avrei voluto addormentarmi con te per sempre anch’io
perchè così avremmo potuto continuare a restare insieme.
Io invece sono qua, e sono rimasto completamente solo, lontano da te,
lontano dalla nostra casa, lontano dai nostri momenti felici…
Papa’ io ho bisogno di uscire da questo box non prenderlo come un
tradimento nei tuoi confronti, ma io qua non resisto piu’… sono solo e
non avendo niente da fare continuo a pensare a te e piango e mi
struggo… mi sembra d’impazzire.
Papa’ io sono qua, sotto a queste nuvole che ci separano, rivolgo spesso lo
sguardo verso l’altro e mi sembra di vedere il tuo dolce sguardo e anche
quando e se trovero’ casa continuero’ a cercare il tuo sorriso in cielo
perchè la fedelta’ di un cane non ha eguali, però se qualcuno arrivera’ per
adottarmi anch’io finalmente potro’ sorridere mentre guardero’ verso di
te… Ti voglio bene papa’…

Io sono un maschietto, simil  labrador di cinque anni sono buono e
affettuoso, sono sano e disperato.

Per info adozioni
Animalisti Italiani Sezione Verona
Laura 346 6030801 dopo le 17.30 mail lauravolontariaperlavita@gmail.com
Rina 3479388582<tel:3479388582> dopo le 10
www.animalistiverona.org

Annunci