PAPAYA E’ STATA ADOTTATA

Finalmente dolce micina hai trovato una casetta tutta per te, grazie all’amica volontaria Paola che ti ha voluto con se.

Annunci

Adottati delle Sfigatte: Isotta e Romeo, Giada, Maya, Pepita, Isabel, Chicco, Rambo, Macchia, Teo, Alice, Enea

Anche se con un po’ di ritardo vi diamo comunicazione delle ultime adozioni. Rimuovete gli appelli di:
ISOTTA E ROMEO
GIADA
MAYA
PEPITA
ISABEL
CHICCO
RAMBO
MACCHIA
TEO
ALICE
e la cagnolina ENEA
Grazie
Le Sfigatte
ISOTTA E ROMEO
Isotta e Romeo sono stati adottati ieri sera (24 marzo). Grande cambiamento alla loro età poverini, sono ancora nascosti sotto il letto ma è comprensibile;è passato troppo poco per cantare vittoria ma la signora Flavia (la loro nuova mamma) è molto paziente, speriamo vada tutto bene.

GIADA
Alla fine la bella Giada è andata in adozione dalla sorella della signora malata. La piccolina si è adattata benissimo e sta bene. Almeno è rimasta in famiglia. 🙂

MAYA
Maya è stata felicemente adottata da Federica di Grugliasco. La gattina si è ambientata benissimo e sono già innamorati di lei.
Ringraziamo tutte le persone che hanno chiamato per lei e ringraziamo la “nostra” Erika 🙂 (we love you!)

PEPITA
Pepita è stata adottata! Un’adozione fantastica a casa di Paola che l’ha accolta con grande affetto e amore nella sua casa di Mantova.
Ringraziamo infinitamente Roberta per lo stallo temporaneo (separarsi dalla piccolina è stato terribile per lei), ringraziamo Erika per il suo preziosissimo aiuto e per aver organizzato la staffetta, Angelo per aver aspettato la sottoscritta (Miriam) tutto quelle ore in Centrale a Milano (ancora scusa per il ritardo) e ringrazio il “pilota” che mi ha fatto arrivare in tempo alla stazione… speriamo di non aver incrociato nessun autovelox!!!!

ISABEL
Anche per la bella Isabel un lieto fine! Questa micina che ha “infranto” molti cuori è andata in adozione a Torino da una famiglia meravigliosa.
Ringraziamo tutte le persone che hanno fatto richiesta per lei e ringraziamo più di tutto Antonella che l’ha soccorsa e tenuta in appoggio.

CHICCO
Dopo oltre due mesi d’attesa finalmente è arrivato anche il momento di Chicco! Non ci speravamo proprio dobbiamo essere sincere e invece puntualmente arriva qualche “santo” a stupirci. Questa volta si chiama Eric e lo vedete in foto con grande amore ha accolto questo micio in perfetto stile Sfigatte-sfigatto con il desiderio di aiutarne uno bisognoso più di altri. E chi più di lui? Trovato morente su una strada di montagna e curato con tanto amore da Anna la nostra cara amica che vedete in foto? Che dire? Un grazie grandissimo ad entrambi.

Chicco sta benissimo e speriamo che nonostante la positività alla Fiv possa vivere a lungo.

RAMBO

Carissimi,
il piccolo RAMBO, investito a Napoli e lasciato cieco per strada, é stato finalmente adottato da una famiglia speciale di Como che ha già dato prova di grandissima sensibilità adottando una delle nostre gatte provenienti dai laboratori di vivisezione. Potete togliere il suo appello dai forum e blog, grazie!

MACCHIA
Macchia è andato a stare benissimo a Rivarolo da una cara coppia di ragazzi che a maggio si sposerà. Sono andati a prenderlo ieri e lui di notte è subito salito sul letto! Macchia sarà il compagno della micetta già presente nella casa. Grazie a tutti per la diffusione dell’appello.

TEO

Ci hanno appena informate dell’adozione di Teo! Come siamo felici! La mail di Bianca: “Ebbene sì anche Teo ha trovato casa!!!
Sabato ha raggiunto a milano il suo umano e si sono subito piaciuti. Un’altra storia con lieto fine.
CI VOLEVA! Grazie a tutti quelli che hanno fatto sì che Teo non finisse in una colonia felina. Grazie alle Sfigatte che hanno pubblicizzato il gattone.Bianca, Federica e AnnaLia”

ENEA
Con un po’ di ritardo vi comunichiamo la notizia dell’adozione di Enea. Ogni tanto ci sfugge qualcosa infatti la piccola è stata adottato ad inizio febbraio ed ecco la mail di Betta: “Ciao Miriam e Laura, Enea ha trovato una famiglia, l’ho portato ieri a Rovigo da una ragazza che si prenderà cura di lui, siamo ancora in una fase di prova ma sembra stia andando, io spero che vada tutto bene, anche se sono distrutta moralmente… detto questo colgo l’occasione per ringraziarvi dell’interessamento per  me ed Enea, qualora, mi auguro di no, vi fossero urgenze vi contatterò.Grazie di tutto. Betta

ALICE

Vi ricordate la storia di Alice? La gattina che si trovava in gattile e rischiava di ritornare in colonia? Ebbene è stata felicemente adottata!

Abbiamo ricevuto un messaggio da Giovanna che ci ha detto che la gattina sta bene e noi ne siamo felicissime!


L’arroganza della specie umana

Questo e’ un post che probabilmente seguiro’ poco… Strano dite? Be’, il fatto e’ che… sono cosi’ innervosito che mi e’ passata la voglia di parlarne. L’argomento e’ la mattanza di cani, la stragrande maggioranza dei quali assolutamente innocui e innocenti, che sta avvenendo in Sicilia, terra di origine di mio padre.
Riporto qui il contenuto del mio intervento su un forum di persone che gli animali li rispetta.


Sono deluso da quanto sta succedendo, ho bisogno di “prendere un po’ d’aria”.
Inizialmente ero furibondo con la Sicilia di mio papa’. Avevo addirittura preso in considerazione una campagna di boicottaggio dei prodotti che arrivano da li’, nonche’ delle vacanze in quelle terre. La Sicilia, senza turismo, verrebbe messa in ginocchio e, si sa’, gli italiani (non importa di dove) si danno una regolata solo quando vengono colpiti nel portafoglio: forse sarebbe servito a farli ragionare, e pazienza per la brava gente che, nel mucchio, avrebbe avuto qualche mese di difficolta’, forse gia’ solo l’udire del rischio di iniziative del genere avrebbe fermato i “giochi”.
Questo pensavo.
Cosi’ come pensavo che sarebbe stato ipocrita non prendere iniziative del genere. Diciamocelo francamente: se la notizia di animali abbattuti in questo modo, avesse riguardato una qualunque altra parte del mondo… l’avremmo fatto. Avremmo chiesto di boicottare quel posto, i suoi prodotti, avremmo “odiato” indiscriminatamente tutti i suoi abitanti. Non dite che non e’ cosi’. Quanti insulti e iniziative ho sentito contro i cinesi o i coreani, eppure… credete che gli animalisti non siano anche li’? Credete che anche li’ non ci sia gente che si batte per loro? Se lo credete, siete poco informati.
Pero’ e’ vero che, anche se forse non con queste proporzioni, non posso dimenticare quel cervo (era un cervo?) smarrito in una citta’ del Nord-Est e che, seppure ormai in trappola, e’ stato abbattuto senza pieta’.
Non posso dimenticare quell’orso abbattuto in Svizzera.
Non posso dimenticare il gattino avvelenato che mi mori’ in braccio, qui nella mia Genova; non posso dimenticare le sue fuse sommesse, fino a pochi attimi dalla morte.
Non posso dimenticare che il presidente della squadra di calcio per cui tifo ha una riserva di caccia privata dove fa portare daini e altri animali per poi abbatterli a fucilate. Ma quando lo dico nessuno si stupisce. Escono fuori commenti pacati, del tipo “Si, si, anche il titolare della mia azienda ce l’ha!”.
Come si fa ad aver guardato, ma davvero guardato, negli occhi di un animale e poi prenderlo a fucilate per… “sport d’elite”?

Ecco… sarebbe stato facile, in questi giorni, cavalcare l’onda dell’indignazione, ma… sarebbe stato l’esatto identico errore di chi vede la pagliuzza nell’occhio del fratello e non vede la trave nel suo. Invece ammiro chi si e’ rifiutato di “dividere”, ed ha aiutato come ha potuto, anche se non si trattava della sua citta’, del suo territorio, magari perfino della sua nazione.

Da cosa sono deluso allora? Da noi. Dalla specie. Da me. Da tutti. A partire dal papa (il minuscolo e’ voluto) e da tutti coloro che non si limitano solo a dire che l’uomo e’ l’animale piu’ intelligente, che forse (forse) e’ anche vero, ma che sostengono che e’ “la creatura eletta”, l’unica vera “espressione di Dio”. Su quali basi, che non siano dettate dalla paura della morte, devo ancora capirlo.

Siamo solo degli animali arroganti e presuntuosi, che nascono, vivono e muoiono esattamente come tutti gli altri, ma che si beano di sostenere che hanno dio (“d” minuscola) in loro, che hanno l’anima, che loro si’ che andranno in paradiso (“p” minuscola), che credono di poter disporre di tutti ed ogni cosa e che la loro tanto decantata intelligenza la usano male, molto male.

E poi muoiono… come i vermi, divorati da malattie terribili o da creaturine microscopiche che, in maniera irriverente, se ne infischiano se stanno deturpando un verme o un rappresentante della “specie eletta” E allora loro cosa dicono? Che quella malattia, quei virus, quei batteri, la sofferenza, il dolore e la morte… sono una prova o addirittura un dono (!!!) di dio! Si… pero’ solo per loro, per le altre creature, attese esattamente dalla stessa sorte… no, per tutte le altre specie non vale!
Certo che abbiamo imparato a raccontarcela proprio bene, non e’ vero?

Credo che un bel bagno di umilta’ servirebbe a tutti.
Chissa’… forse dovremmo davvero sperare in una bella invasione aliena che ci consideri e tratti alla stregua ed alla pari di un qualunque essere vivente, batterio o scarafaggio che sia.
Allora, forse (forse), capiremmo e, nella sventura, riconosceremmo come fratelli anche gli animali che non hanno la pretesa di essere Dio.

SVEVA: ADOTTATA

FINALMENTE POSSO GRIDARE AL MONDO INTERO CHE SVEVA HA FINALMENTE TROVATO LA FELICITA’!!!!!! SABATO SIAMO PARTITI E DOPO DUE ORE DI VIAGGIO SIAMO ARRIVATI A VERONA DAL SUO PAPA’ CHE NON VEDEVA L’ORA DI ABBRACCIARLA E COCCOLARLA.
QUESTO MIRACOLO E’ POTUTO ACCADERE GRAZIE A TUTTI VOI CHE AVETE PRESO A CUORE LA PICCOLINA E NON SMETTERO’ MAI DI RINGRAZIARVI, INSIEME LE ABBIAMO SALVATO LA VITA!!!
UN GRAZIE PARTICOLARE AD ANNA LA NS. VOLONTARIA E DANIELA CHE SI SONO PRESI CURA DI SVEVA PER TUTTO QUESTO TEMPO E A LAURETTA DI BERGAMO CHE SI ERA RESA DISPONIBILE A TENERLA IN STALLO FINO ALLA SUA FUTURA ADOZIONE.
UN GRAZIE A RINA DI VERONA CHE HA FATTO IL CONTROLLO.
UN GRAZIE DI CUORE OVVIAMENTE AL SUO PAPA’ KRISS CHE LE DARA’ TUTTO L’AMORE POSSIBILE!!!
IN ALLEGATO LE FOTO LIETO FINE, POTETE RIMUOVERE IL SUO APPELLO DAI SITI, GRAZIE
Sabry E IL RIFUGIO DI CAMERI!!!!!!

BILLY adottato

Buone notizie: Billy ha trovato casa e una padrona dolcissima, ringrazio tutti gli amici che si sono interessati alla sua storia
a presto
samantha
———–
ricordate? è il canetto il cuo papa’ umano sta morendo ed i cui parenti hanno portato il cane al canile . Fortunatamente ora billy sta bene e cosi’ anche il suo papa’ puo’ andarsene sereno.

CLEO adottata !!

CLEO ha trovato una famiglia! Cleo la pitbullina color cioccolato ha trovato casa abbandonando così il box del canile dove ha vissuto per tanti anni.

Finalmente delle persone splendide l’hanno scelta per la vita, anche se adulta, anche se pitbullina, anche se con un canile alle spalle. Questi cani sanno donare un amore SPECIALE!

www.mimancalaparola.org alla pagina delle gocce di Bontà e di Gioia ci sono le fotografie della nuova vita di Cleo con delle info sulla sua adozione.

Gli annunci possono essere rimossi per lasciare spazio ad altri cerco famiglia.

Finalmente! Sempre nel mio sito ci sono le fotografie promemoria per rimuovere gli annunci!

Grazie a tutti di ogni passaparola! Siete preziosi!